Riaprono bar e ristoranti: riprendere in sicurezza si può

Tra le novità in arrivo per le prossime settimane spicca la riapertura di bar e ristoranti , a pranzo e a cena, anche al chiuso.
Un segnale importante di ripresa sia per gli addetti ai lavori sia per i clienti finali che attendono con impazienza il ritorno alla convivialità e alle relazioni sociali con amici e affetti.

In un momento storico così delicato, il comportamento e le scelte di ognuno di noi faranno la differenza. Quali sono le attenzioni che dobbiamo avere a mente per poter riprendere a frequentare i nostri bar e ristoranti preferiti anche con gli amici? E cosa possono fare i titolari di queste attività per garantire un lavoro in sicurezza ai dipendenti e un’esperienza serena ai propri clienti?

Poche semplici regole per stare insieme in sicurezza

L’Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato una serie di facili accorgimenti da rispettare per tornare a vivere gli ambienti destinati alla ristorazione (quindi bar, ristoranti, gastronomie ecc) in sicurezza anche al chiuso e in compagnia delle persone che amiamo.

Sebbene l’invito sia ancora quello di prediligere l’asporto rispetto alla consumazione all’interno di spazi chiusi, questi consigli se messi in pratica attentamente possono aiutarci a vivere il ritorno al bar o al ristorante con maggiore serenità e consapevolezza.

Nel dettaglio, i punti fondamentali da rispettare sono:

  • Se possibile, prenotare sempre prima di recarsi fisicamente presso il locale
  • Mantenere sempre il distanziamento dagli altri clienti quando si è in attesa nel locale indossando la mascherina (che rimane obbligatoria)
  • Seguire le indicazioni per muoversi e rispettare i percorsi obbligati
    indossare sempre la mascherina, anche quando ci si rivolge al personale, toglierla solo al momento di consumare
  • Evitare l’uso del contante, se possibile. Altrimenti sanificarsi le mani dopo aver toccato i soldi
  • Lasciare le scarpe all’ingresso quando si torna a casa e riporre gli abiti, giacconi ecc. nell’armadio senza lasciarli sulle sedie o sul letto

Cosa può fare il titolare di un’attività di ristorazione per aumentare la sicurezza dei suoi dipendenti e dei suoi clienti?

Sicuramente anche per gli addetti alla cucina e alla sala valgono le medesime indicazioni di buon senso. Quindi attenzione al rispetto delle distanze tra gli operatori, indossare correttamente la mascherina, igienizzare frequentemente le mani e favorire un continuo ricambio d’aria soprattutto all’interno degli ambienti più piccoli.

Uno strumento che non può mancare all’interno di una attività di ristorazione che sia davvero attenta alla sicurezza delle persone è un purificatore d’aria e sanificatore di superfici. Ma attenzione, non tutti i dispositivi sono uguali.
All’interno di un’attività che preveda la presenza di alimenti è importante che il dispositivo di purificazione dell’aria sia alimentato da una tecnologia innocua per la salute degli esseri umani e degli animali.

La maggior parte dei purificatori d’aria infatti utilizza sostanze chimiche dannose per la salute e assolutamente incompatibili alla presenza simultanea di alimenti e/o persone durante le fasi di utilizzo.

Per questo è importante scegliere la tecnologia giusta: è ActivePure®.
Grazie al suo funzionamento rivoluzionario nel settore, i purificatori d’aria e sanificatori di superfici alimentati dalla tecnologia ActivePure® sono perfetti per l’utilizzo anche in presenza di esseri umani e animali.

Massima efficacia provata da attenti test di laboratorio e tutta la sicurezza di dispositivi in grado di agire tutto il giorno, tutti i giorni.

ActivePure® è la più potente tecnologia di purificazione dell’aria mai scoperta prima ed è il cuore dei purificatori d’aria Beyond Guardian Air e Pure & Clean.

Contattaci subito per avere informazioni gratuite e senza impegno.


ELEVEN di Diego Corradetti è rivenditore di prodotti per la salute e il benessere a Padova.


Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Articoli correlati